Festival di musica e spettacoli immersi nella natura. Un trionfo delle arti per la gioia dello spirito!

Accademia Strumentale Italiana

Biografia dell'Artista

L’Accademia Strumentale Italiana nasce a Verona con l’intento di ricreare l’atmosfera di antiche ed illustri accademie. Il repertorio è quello della musica vocale e strumentale fra Rinascimento e Barocco, cui gli esecutori si accostano con rigore filologico divenuto oggi irrinunciabile, ma non per questo incompatibile con un modo di comunicare in musica rivolto al presente.
Il gruppo ha al suo attivo numerose apparizioni in importanti Festival internazionali (Bachfest di Heidelberg e di Graz, Tage Alter Musika Regensburg, Festival van Vlaanderenad Anversa, Il Canto delle Pietre nel Ticino, York Early Music Festival, Alte Musik Ulm, Münich, Paradyz, Poznan, Wroclaw, Euroconcert di Barcelona, Resonanzen a Vienna, Itineraire Baroque en Perigord, Perla Baroku Varsavia, Siviglia…), e i suoi componenti suonano abitualmente con i più prestigiosi ensemble europei, quali Amsterdam Baroque Orchestra, Hesperion XXI, laReverdie, Concerto Palatino, Europa Galanteed altri ancora.
L’Accademia Strumentale Italiana incide prevalentemente per Stradivarius e Divox.
Alberto Rasi ha assunto dal 1991 la direzione musicale del gruppo il cui nucleo è costituito oggi da un piccolo complesso di viole da gamba (una delle rare formazioni stabili di questo tipo esistenti), cui si aggiungono di volta in volta artisti ospiti per la realizzazione di programmi più vasti. 
Le più recenti registrazioni discografiche (Non è tempo d’aspettare, da una raccolta di Frottole di F. Bossinensis,A voce sola con Sinfonie, Dolcissimo Sospiro), hanno ottenuto importanti riconoscimenti della critica internazionale, (Diapason d’Or, 10 de Répertoir, Alte Musik Aktuell, Platte des Monats), fino al prestigioso Midem Classical Awards.

Torna indietro

Eventi con Accademia Strumentale Italiana