Festival di musica e spettacoli immersi nella natura. Un trionfo delle arti per la gioia dello spirito!

Beethoven e Napoleone: la musica tra ideali e potere

Altri eventi

Dettagli

Data :
giovedì, 06 aprile 2017
Orario :
20:30
Location :

Seriate - Teatro Aurora
Via Fabbro, 5
Seriate

Se piove :

Seriate - Teatro Aurora
Via Fabbro, 5
Seriate

Percorsi :
Artisti :
Giorgio Appolonia , Bruno Pizzi , Giuseppina Colombi , Jacopo Ogliari , Aurelio Pizzuto , Stefano Gatti

Descrizione

Beethoven e Napoleone: la musica tra ideali e potere

Dialogo immaginario, ma non troppo, fra il bonapartista Bernadotte e un beethoveniano qualunque di Giorgio Appolonia è il titolo di un intrattenimento teatral-musical che approfondisce la controversa tematica della dedica della Terza Sinfonia, la cosiddetta Eroica, esplicitata o mano da Ludwig van Beetoven a Napoleone. Il testo recitato da due attori, che impersonano Bernadotte, generale bonapartista, poi re di Svezia e di Norvegia e Ferdinand Ries, allievo e biografo di Beethoven, si basa su testimonianze storiche e letterarie tratte dalle Vita di Napoleone di Stendhal e di Chateaubriand, della Vita di Beethoven di Ferdinand Ries, da documentazioni storiche relative alle campagne napoleoniche in Europa e a studi effettuati a proposito della Terza Sinfonia “Eroica” appunto dedicata da Ludwig van Beethoven, in un primo tempo a Napoleone Bonaparte, di seguito più genericamente “al sovvenire di un grande Uomo (nel quale viene definitivamente identificato il principe Franz Joseph von Lobkowitz).

Le musiche che si alternano in un appassionante dialogo alla parola recitata durante lo svolgimento drammatico della vicenda, sono gestite ora da uno strumento solista, ora, da un duo, ora da un trio per un organico complessivo che comprende violino, violoncello e pianoforte. Si tratta per lo più di pagine beethoveniane che includono passi dalla Romanza in Fa maggiore e dal Trio o. 70 n. 1 nonché la trascrizione di alcuni passi della stessa Sinfonia Eroica, tuttavia non mancano lavori di compositori coevi tratti da melodrammi quali Gli Orazi e i Curiazi, Romeo e Giulietta (Paisiello, Cimarosa, Zingarelli) affidati alla voce di soprano.

Una co-produzione col Festival Pianistico Internazionale di Brescie e Bergamo.

Location dell'evento